FREE FOOD FRIDGE – A New York Frigoriferi Pieni di Cibo per Poveri e Classi Disagiate

Subito dopo l’arrivo della pandemia, Jammella Anderson, un’attivista della comunità di Albany, a New York, e fondatrice di Free Food Fridge aveva già capito che il problema di mancanza di cibo per i poveri e le classi disagiate, sarebbe solo peggiorato. Questo l’ha portata a contattare i suoi follower su Instagram in cerca di idee e presto, grazie all’unione dei pensieri, è nato il concetto dei ‘’frigoriferi comunitari’’. Poche settimane dopo numerosi frigoriferi colorati sono spuntati in alcuni dei quartieri disagiati nell’area di Albany, e sono stati riforniti giornalmente con donazioni di cibo fresco.

Da questi frigoriferi ognuno può prendere tutto ciò di cui ha bisogno senza fare domande. Al momento, ci sono 6 frigoriferi nella zona e fanno parte di un movimento comunitario locale chiamato ‘’Fridge Movement’’, che punta ad aumentare la sensibilizzazione sul tema, con la speranza di espandere l’iniziativa su tutta New York. Jammella Anderson è convinta che la causa di mancanza di accessibilità al cibo è dovuta principalmente all’incorretta distribuzione dello stesso, considerando anche che molto cibo viene sprecato o buttato quando ancora intatto, quando invece potrebbe essere re-distribuito ai piu bisognosi, minimizzando gli sprechi e combattendo la povertà allo stesso tempo.

Se anche tu vuoi condividere una bella notizia con noi
visita la nostra pagina Facebook e scrivici:
Il Giornale delle Belle Notizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...