BORGO DI VALLEGGIA – L’Arte Nascosta di Giorgio Sartoretti

Si ringrazia Ivan Svilpo che un giorno, camminando sui monti della valle Antrona sopra Montescheno, in Val D’Ossola, ha scoperto sia il Borgo di Valleggia che un artista che è diventato l’anima del luogo. Ivan ha deciso di condividere la bellezza di questa scoperta con i lettori del Giornale Delle Belle Notizie. In questo bellissimo borgo, per lo più abbandonato, da più di 30 anni abita un artista (pittore, scultore e scrittore) che incanta per la sua semplicità e preparazione, nonostante questa sua assoluta “lontananza” dal mondo esterno.

Valleggia è un piccolo borgo di soli 3 abitanti stabili a nemmeno due chilometri dalla frazione di Montescheno, in Valle Antrona. È un luogo magico, dove si ha la sensazione che, ad un certo punto, il tempo si sia fermato e alcune delle vecchie case abbiano ripreso vita; qui infatti si possono trovare antichi ruderi e bellissime dimore in cui stile moderno e rustico di sono fusi alla perfezione.

Tra tutte le case spicca la casa/mostra di Giorgio Sartoretti, noto ai più come Giorgio da Valeggia. L’artista è nato a Caddo (Crevoladossola) nel 1945 e si è trasferito nel piccolo borgo negli anni 90; qui ha acquistato e ristrutturato una baita, che è diventata la sua dimora e nella quale ha creato uno studio pieno di luce, con una vista mozzafiato sulle montagne antistanti, allo stesso tempo ricavando un locale in cui si possono ammirare i suoi magnifici lavori di pittura e scultura, oltre all’esposizione dei suoi 5 libri scritti tra il 2008 e il 2018.

ENGLISH – Valleggia is a small village of only 3 stable inhabitants. It is a magical place, where you get the feeling that, at some point, time has stopped and some of the old houses have come back to life; here in fact you can find ancient ruins and beautiful mansions in which modern and rustic styles are fused to perfection. Among all the houses stands out the house / exhibition of Giorgio Sartoretti, known to most as Giorgio da Valleggia.

Facebook: Giorgio da Valeggia (facebook.com)

The artist was born in Caddo (Crevoladossola) in 1945 and moved to the small village in the 90s; here he bought and renovated a cabin, which has become his home and in which he created a study full of light, with a breathtaking view of the mountains, at the same time obtaining a room where you can admire his magnificent works of painting and sculpture, as well as the exhibition of his 5 books written between 2008 and 2018.

La casa/mostra è aperta a tutti ì visitatori, i quali, già anche solo passeggiando per le antiche vie del borgo, si ritrovano ad ammirare alcune delle sue opere sparse qua e là, quasi come fossero diventate l’anima di Valleggia stessa. Chi va a Valleggia si innamora 2 volte: la prima di Valleggia, la seconda del grande Maestro Giorgio.


“Pittura, scultura e scrittura sono vita, un’esigenza interiore

per meglio comprendere il mio essere al mondo”
Giorgio Sartoretti

Se anche tu vuoi condividere una bella notizia con noi
visita la nostra pagina Facebook e scrivici:
Il Giornale delle Belle Notizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...