COSTA D’AVORIO – Governo Adotta Provvedimenti Restrittivi Contro il Lavoro Minorile

Il governo in Costa d’Avorio sta adottando misure sempre più restrittive con lo scopo di eliminare il fenomeno del lavoro minorile nell’industria del cacao, considerato che il paese produce il 45% del cacao consumato in tutto il mondo. A causa dei costi scolastici, che molte famiglie non possono permettersi, i bambini spesso finiscono a lavorare nei campi, svolgendo lavori molto pericolosi per la loro salute.

Dal 2010 il governo locale ha iniziato ad affrontare questo problema in modo più deciso, approvando una serie di leggi che vietano il traffico di bambini, e sensibilizzando l’opinione pubblica su questa problematica, attraverso la rieducazione dei cittadini, fatta con una formazione ricevuta da assistenti sociali, con lo scopo di individuare e fermare in anticipo il lavoro minorile. Anche se il problema del lavoro minorile non è scomparso, le iniziative sembrano funzionare e stanno cambiando la vita a tanti giovani.

Se vuoi segnalare una bella notizia scrivici a:
ilgiornaledellebellenotizie@gmail.com
Clicca sul pollice per connetterti su Facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...