BAZZA – Made in Italy Riprende Vita Grazie Ad Una Coraggiosa Startup

Nelle strade di periferia italiane si possono trovare centinaia di capannoni ed ex fabbriche in disuso. Questi enormi edifici sono da decenni luoghi in degrado, abbandonati a causa del trasferimento della manodopera in Cina. Oltre a rovinare il patrimonio paesaggistico del paese, spesso sono un pericolo anche per l’ambiente. Ad oggi, sono poche le aziende che decidono di investire nel Made in Italy, soprattutto a causa della crisi dovuta alla pandemia. La startup BAZZA, invece, ha deciso di dare una seconda vita ad un luogo ormai in disuso, investendo fondi provenienti dall’estero nello sviluppo di un nuovo progetto ambizioso.

www.bazza.com

Sorge così, dalle macerie di un vecchio capannone vicino l’aeroporto di Milano Malpensa, BAZZA la startup che sta costruendo la valigia più leggera al mondo, 100% Made in Italy. “Quest’anno abbiamo avviato i lavori di riconversione di un vecchio capannone abbandonato, creando uno stabilimento produttivo di oltre 3.000 mq con macchinari e robot di ultima tecnologia” afferma Michael Kogelnik, imprenditore Austriaco trasferitosi in Italia per dare vita al nuovo marchio italiano BAZZA.

“Bazza” significa leggerezza e abbondanza nel dialetto bolognese, ed è questa gioia di vivere in stile italiano che rende possibile questo progetto. “Oltre a voler valorizzare il bellissimo paesaggio, anche la comunità locale e l’ambiente trarranno beneficio dal nostro progetto. – ci spiega Daniele Maraviglia, responsabile della produzione – siamo fieri di produrre il nostro prodotto in Italia, in un settore che ha visto negli ultimi decenni il trasferimento della produzione in Cina. Con la nostra tecnologia all’avanguardia apriamo le porte ad una nuova Era del Made in Italy a prezzi accessibili per tutti.”

Lo stabilimento produttivo sarà pronto tra circa 6 mesi, in questo momento Bazza sta ultimando il processo di riconversione degli spazi e sta lavorando all’installazione dei macchinari.

Il Giornale delle Belle Notizie
Se anche tu vuoi condividere una bella notizia scrivici a
ilgiornaledellebellenotizie@gmail.com
o visita la nostra Pagina Facebook cliccando sul pollice:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...